Dimora degli arabi - Luoghi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dimora degli arabi

Luoghi Fantasma > Italia > Lombardia
Provincia: Brescia
Tipologia: Casolare
Stato attuale: Discreto
Periodo edificazione: Sconosciuto
Periodo abbandono: Sconosciuto
Motivo abbandono: Sconosciuto
Accesso: Su sentiero
Modalità di visita: Con restrizioni
Nel panorama bresciano sono molteplici i luoghi abbandonati, ma questo ha catturato la curiosità per alcune sue peculiarità.
Sotto un cavalcavia, in una zona di passaggio, c’è una normalissima casa ma abbandonata, per metà crollata; ha un bel giardino oramai incolto e anche alcuni segreti, come la porta di ferro presente nel giardino.
Entrare non presenta impedimenti, c’è un cancello di ferro mangiato dal tempo e aperto; la costruzione è molto segnata dagli anni e numerosissimi bancali di legno quasi coprono la sua facciata, proseguendo nell’erba alta vi è un piccolo casolare, forse un deposito o cascina.

Nell’erba alta c’è una porta metallica probabilmente appartenente all’acquedotto, ma è chiusa e non si può entrare, dopodiché si giunge ad una finestra che non ha più nemmeno le imposte e ad un ingresso privo di porta da cui si può entrare anche se entrambi sono occupati da una consistente massa di rovi.
Entrando in casa ci si trova immediatamente in una stanza molto grande, probabilmente un soggiorno, nel corridoio adiacente ci sono delle scale che portano al piano e ad un altro locale con un camino evidentemente usato data la quantità di fuliggine; nella medesima stanza c’è una Tv a tubo catodico posata in un incavo nel muro, un cavatappi ed un coltellino per terra e annesso un piccolo bagno.
Salendo le scale ci si trova di fronte ad una scena da far raggelare il sangue nelle vene… una giacca, pulita, composta, ben tenuta, appesa ad una porta, come se fosse stata da poco messa lì.
Nel resto del piano superiore il corridoio offre altre due stanze ed una porta metallica chiusa che dà sulle rovine crollate della casa.
I pavimenti della casa sembrano assai retrò, anche se è difficile riuscire a inserirli in un periodo storico preciso, potrebbero anche essere di recente fattura e richiamare uno stile ben più datato.
Nella stanza dove è presente la giacca sono stati rinvenuti documenti ben tenuti di una nazionalità non specificata ma di matrice araba, molto probabilmente appartenenti allo stesso proprietario della giacca….
_______________________________________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto

Foto: Il Trip & Vezzoli
Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Copyright 2011 - 2018 ©Fabio Di Bitonto Tutti i diritti riservati - All rights reserved
Torna ai contenuti | Torna al menu