La Piscina Sociale - Lo svago perduto - Luoghi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Piscina Sociale - Lo svago perduto

Luoghi Fantasma > Italia > Veneto
Provincia: Vicenza
Tipologia: Centro ricreativo
Stato attuale: Discreto
Età edificazione: Anni '60
Età abbandono: 1989
Motivo dell' abbandono: Impianto non più a norma
Accesso: Su strada
Modalità di visita: Non consentita
In provincia di Vicenza, a Valdagno, vi è una piscina che ha fatto divertire numerosissime persone; questa fu costruita, negli anni ’60, dall’imprenditore Gaetano Marzotto assieme ad un complesso ricreativo a scopo sociale comprensivo di altre strutture quali: bocciodromo, pista di pattinaggio, edifici di carattere culturale e altri impianti sportivi per lo sport ed il tempo libero.
La sua chiusura, nel 1989, fu un duro colpo per gli abitanti del paese che rimasero senza quella che era la struttura di svago maggiore della zona.
L'abbandono fu causato dall'irrigidimento delle norme di sicurezza degli impianti che non erano soddisfatte, non essendo stato aggiornato fu chiuso dalle autorità.
Ammirandola dall’esterno, si può ancora godere del suo trampolino alto che non vede più nessuno tuffarsi oramai da anni.
_______________________________________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto & Simone Caneva

Foto: Simone Caneva
Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Torna ai contenuti | Torna al menu