Fortezze Maunsell - Luoghi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Fortezze Maunsell

Luoghi Fantasma > Estero > Regno Unito
Regione: Estuario Tamigi
Tipologia: Torri di avvistamento
Stato attuale: Buono
Età di edificazione: 1942
Data di abbandono: anni ‘50
Motivo dell’abbandono: Perdita della funzione
Accesso: Su imbarcazione
Modalità di visita: Non consentita
Le fortezze marittime Maunsell erano delle piccole piattaforme ubicate all’estuario del Tamigi fatte costruire durante la seconda guerra mondiale.
L’esigenza nacque dalla volontà di difendersi da eventuali attacchi tedeschi, e rimasero attive fino a quando la guerra cessò; successivamente una delle piattaforme fu la base del progetto Sealand.
Il nome delle piattaforme deriva dal suo ideatore, l’ingegner Guy Maunsell e furono costruite all’inizio degli anni ’40, quando, durante il conflitto mondiale e la caduta della Francia, i tedeschi iniziarono manovre di attacco verso il Regno Unito, affondando alcune navi e distruggendo alcuni punti strategici come aeroporti e fabbriche.
Fu così deciso che era necessario un avamposto dinanzi alle coste che permettesse una difesa in tempi utili dai tedeschi.
Nel 1942 furono completati i lavori di realizzazione dei fortini e, assieme ad essi, furono posizionate delle mine navali di fronte al fiume onde evitare incursioni di motosiluranti; tutto questo impianto era inoltre utilissimo per segnalare formazioni aeree o navali al quartier generale.
Coevi ai fortini Maunsell, furono costruiti altri fortini più vicini alle spiagge e nei pressi della foce del Mersey, ma furono smantellati pochi anni dopo a causa di una instabilità del fondale che li rendeva pericolanti.
Un altro dei forti, invece, fu speronato da una nave norvegese nel 1953 che ne distrusse la struttura e la tecnologia che possedeva, compresi armi e radar e l’incidente costò anche 4 morti. I ruderi di tale incidente furono smantellati nel 1960 perché pericolosi per la navigazione. Un altro fortino fu smantellato da una tempesta nel 1996.
Alcuni di questi fortini diventarono roccaforte per attività di vario genere del tutto abusive, nacquero radio pirata come Radio Sutch e, addirittura, nacque il progetto Sealand o, meglio, il Principato di Sealand dove Paddy Roy Bates cercò di rivendicare l’indipendenza dalla Gran Bretagna. (Maggiori Informazioni qui)
Attualmente i fortini sono in rovina ma oggetto di progetti di recupero privati.
Le fortezze sono apparse anche sul grande e piccolo schermo (Fonte Wikipedia):

• Nel 1966 il complesso di forti di Red Sands fecero da sfondo all'episodio Not so Jolly Roger della serie televisiva Gioco pericoloso.

• Sempre le fortezze di Red Sands fanno da ambientazione nel 1968 ai sei episodi Fury from the deep della serie TV Doctor Who.
__________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto

Foto:

Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Copyright 2011 - 2018 ©Fabio Di Bitonto Tutti i diritti riservati - All rights reserved
Torna ai contenuti | Torna al menu