Castello di R. - La meraviglia e lo stupore - Luoghi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Castello di R. - La meraviglia e lo stupore

Luoghi Fantasma > Italia > Piemonte
Provincia: Vercelli
Tipologia: Castello
Stato attuale: Ottimo
Periodo edificazione: 1900 ca.
Periodo abbandono: anni '80
Motivo abbandono: Sconosciuto
Accesso: Su strada
Modalità di visita: Prima con restrizioni, ora non consentita
Il Castello di R., costruito su immagine dell'antico castello medievale della città, fu edificato attorno al 1900 su progetto di C. Nigra.
Per comprendere bene i motivi di una costruzione "fotocopia" di un castello bisogna tornare indietro al 1170, quando Alberto di R. iniziò la costruzione del castello originale; la struttura aveva scopi puramente difensivi e solo nel XVI si trasformò in dimora signorile.
 
Nel XV secolo il discendente di Alberto, che nel frattempo ha subito l’invasione sabauda, fece costruire la splendida torre alta quasi 50 metri che, poi, nel 1720 ca, fu squarciata da un fulmine.
 
Alla fine dell’800, Luigi di R., originario di Ivrea ma imparentato con i conti di R., scoprì malauguratamente di non essere discendente della famiglia di Alberto e che non avrebbe ereditato di diritto il castello.

Ciò produsse feroci conflitti in famiglia da cui però, Luigi, non ottenne alcunché.
Luigi pretendeva il rispetto che meritava e voleva dare alla sua sposa inglese la residenza che le spettasse da un nobile, anche perché la stessa sposa, di famiglia ben più ricca di quella dei conti di R., minacciò di tornare in patria se non avesse ottenuto un castello in cui vivere.
A tale minaccia, Luigi ebbe un’idea a dir poco bizzarra, far progettare un castello identico a quello che non ottenne in eredità, ma più sfarzoso.
Il terreno prescelto fu quello a soli duecento metri dal castello originale e fu così che nacque la contraddizione del paese dai due castelli identici.
Esplorando il castello, si rimane atterriti dalla bellezza degli interni e degli affreschi e dal fatto che tutto ciò, nonostante sia di recente costruzione, possa essere abbandonato…
_______________________________________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto

Foto: Raziel

Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Copyright 2011 - 2018 ©Fabio Di Bitonto Tutti i diritti riservati - All rights reserved
Torna ai contenuti | Torna al menu