Stazione di Canfranc - Luoghi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Stazione di Canfranc

Luoghi Fantasma > Estero > Spagna
Provincia: Huesca, Aragona, Spagna
Tipologia: Terminal Ferroviario
Stato attuale: Discreto
Periodo edificazione: 1928
Periodo abbandono: 1970
Motivo abbandono: Miniera
Accesso: Impossibile
Modalità di visita: Impossibile
La stazione di Canfranc fu costruita nell’omonimo paese che ad oggi conta circa 600 anime; la motivazione di una costruzione tanto imponente era che si trattava di una stazione di confine.
Canfranc è un centro a pochi chilometri dalla frontiera con la Francia tra i Pirenei, la linea che passava per Canfranc era quella che univa Pau (FR) e Jaca (ES).
La tratta ferroviaria in questione, completata nel 1928, era molto all’avanguardia a quel tempo; tanto per cominciare era l’unica ferrovia a scartamento europeo in territorio spagnolo, era elettrificata secondo gli standard francesi e aveva lungo la sua tratta, opere di ingegneria molto importanti.
Per costruire la stazione e la linea ferroviaria fu fatta una delle più grandi opere di ingegneria naturalistica reimpiantando su entrambi i lati dei Pirenei varie specie arboree.
L’opera ebbe successo, si riuscirono ad evitare slavine di neve e frane in quantità grazie agli alberi immessi.
La più importante opera compiuta per costruire questa ferrovia fu il tunnel sotto il Col de Somport, una galleria lunga oltre 7 km, senza contare che la stessa stazione, oltre ad ospitare i servizi doganali e la polizia di frontiera, fungeva anche da luogo di interscambio fra i due scartamenti.
Tutto il sistema fu abbandonato nel 1970 a seguito di un importante incidente ferroviario che danneggiò un viadotto; la chiusura della ferrovia fu un po’ forzata, i danni non erano tali da non poter rimettere in sesto il sistema ferroviario e le spese da affrontare non sarebbero state elevate, in realtà fu solo l’occasione per poter chiudere una volta per tutte i rapporti con la Spagna di Franco da parte della Francia di Pompidou, i cui rapporti erano stati da sempre molto difficili.
Al termine del regime franchista si pensava si potesse rimettere in piedi la ferrovia, ma in realtà non avvenne, fu realizzata una superstrada e uno dei tunnel della ferrovia è stato riadattato per le automobili.
La linea è oramai quasi inesistente, sopravvive qualche binario in alcuni punti e pochi pali. La stazione di Canfranc è l’unico vero testimone di una linea ferroviaria che non esiste più.
_______________________________________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto

Foto:

Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Copyright 2011 - 2018 ©Fabio Di Bitonto Tutti i diritti riservati - All rights reserved
Torna ai contenuti | Torna al menu