Naval Port Manege - Luoghi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Naval Port Manege

Luoghi Fantasma > Estero > Lettonia
Città: Liepaja
Tipologia: Maneggio
Stato attuale: Rudere
Età di edificazione: 1904
Data di abbandono: II guerra mondiale
Motivo dell’abbandono: Bombardamenti
Accesso: Su strada
Modalità di visita: Con restrizioni
Il Naval Port Manege è un vecchio maneggio costruito nel 1904 a Karosta, quartiere di Liepaja.
Il complesso fa parte di un progetto che comprendeva la centrale termica, la centrale elettrica e un maneggio per i più piccoli distrutto nel 1997.
Non si sa nulla dell’architetto che lo progettò, ma la costruzione era molto particolare; il tetto era fatto in modo da far passare la luce e c’erano strutture metalliche rivettate poste a tale scopo.
Sul tetto erano installate finestre molto grandi e contornate con piastrelle molto particolari; l’interno era modesto, con sedie e spalti eliminabili all’occorrenza e a terra segatura e cemento.
Il maneggio era comprensivo di chiesa ortodossa, oggi non più esistente e disponeva di due ingressi.
Ogni domenica, sino al 1915, qui si svolgevano spettacoli equestri, esposizioni di artiglieria e cavalleria e esposizioni di cavalli da corsa. Nell’ambito delle stesse manifestazioni si eseguivano prove di abilità e corsa per i cavalli migliori.
Data la grandezza dell’edificio, lo stesso ha ospitato molte manifestazioni non equestri e durate i festeggiamenti dei 300 anni della dinastia Romanov, qui fu celebrato un pranzo con 4000 soldati. 
Per tutto il periodo di festeggiamenti, dal gennaio 1913 sino all’aprile 1913, qui si tennero numerose feste per ufficiali e banchetti.
La fine del maneggio avvenne durante la seconda guerra mondiale, poiché fu considerato un obiettivo strategico e bombardato.
__________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto

Foto: Fabio Di Bitonto
Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Torna ai contenuti | Torna al menu