Ospedale Q. - Le scale per la remissione - Luoghi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ospedale Q. - Le scale per la remissione

Luoghi Fantasma > Italia > Liguria
Provincia: Genova
Tipologia: Manicomio
Stato attuale: Discreto
Periodo edificazione: XIX secolo
Periodo abbandono: anni '80
Motivo abbandono: Perdita funzione
Accesso: Su strada
Modalità di visita: Non consentita

Welcome to the Hell!!
Questa è la scritta che accoglie i visitatori del vecchio manicomio e, come se non bastasse, prima ancora è possibile incontrare qualche degente dei tempi andati che ha ubicato qui la propria dimora.
Non è certo un inizio dei migliori, ma il manicomio in questione riserva molte sorprese.
Era al centro di tanti progetti sino a pochi mesi fa, ma le cose sono andate diversamente, divergenze di opinione, questioni politiche, e così ciò che era nel dimenticatoio ed era tornato alla ribalta come possibile rinascita di un simbolo della città è tornato nel luogo dove, oramai, da anni, giaceva già.
Cosa si può dire di questo luogo? Che è un polmone verde per la città, senza dubbio; la vegetazione che cresce selvatica al suo interno è una certezza e con essa il suo divorare gli edifici storici del complesso.
Ma cosa è oggi questo luogo se non il rifugio per alcune persone che non hanno trovato migliore collocazione? Fogli bianchi per writers di passaggio le sue mura e nulla più… è solo oblio nell’oblio, dimenticati i suoi degenti e dimenticate le sue mura di sofferenza e miseria.
Sempre la legge Basaglia, come per gli altri manicomi, ha condannato questa struttura che era, forse, un fiore all’occhiello della città.
Un’esplorazione singolare accompagna chi vi si avventura a suo rischio e pericolo: sotterranei con le caldaie, lavanderie e biancheria sporca; sarà più il buio ad accompagnare chi visita questo piano che altro.
Gli altri piani? Sorprese e banalità. Scritte sui muri, oggetti improbabili… ma la verità è che la memoria qui rimane, con i suoi muri piangenti e una scienza che, forse, è arrivata troppo tardi o, almeno in questo campo, ancora non è pervenuta.
__________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto
Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Copyright 2011 - 2018 ©Fabio Di Bitonto Tutti i diritti riservati - All rights reserved
Torna ai contenuti | Torna al menu