Centrale termoelettrica - Luoghi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Centrale termoelettrica

Luoghi Fantasma > Italia > Umbria
Provincia: Perugia
Tipologia: Centrale Termoelettrica
Stato attuale: Pessimo, pericoloso
Età di edificazione: anni ‘50
Data di abbandono: anni ‘90
Motivo dell’abbandono: Termine attività
Accesso: Su strada
Modalità di visita: Non consentita e sconsigliata
Dai rampanti anni ’50 quando si cercava di ottenere energia costruendo opere faraoniche in tutto lo stivale, deriva anche questa centrale modesta ubicata nella provincia di Perugia.
La centrale si presenta in condizioni di totale abbandono, in molti punti la stessa è pericolante e i sotterranei sono praticamente allagati; sono accessibili la saletta di ristoro divenuta poi magazzino e sono presenti varie cose come bottiglie e bicchieri.
Nei piani superiori sono ancora presenti gli uffici e gli scheletri di vecchi computer sono in ogni dove; la sala di controllo è ancora lì, semplicemente impolverata.
La sua storia è ignota, si suppone sia stata dismessa in favore di un’opera più efficiente ed anche, probabilmente, per la forte presenza di sostanze tossiche come l’amianto, sparso per tutta la struttura.
Molti pavimenti sono inesistenti, c’è solo lamiera a dividere i piani che, col passare del tempo, arrugginita, è impraticabile.
__________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto & Luca Luchetti

Foto: Luca Luchetti
Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Copyright 2011 - 2018 ©Fabio Di Bitonto Tutti i diritti riservati - All rights reserved
Torna ai contenuti | Torna al menu