Vatheia (Βαθειά) - Il forte e le torri - Paesi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Vatheia (Βαθειά) - Il forte e le torri

Paesi Fantasma > Mondo > Grecia
Luogo: Vatheia
Tipologia: Fortezza
Stato attuale: Strutture ben conservate
Periodo edificazione: XVII secolo
Periodo abbandono: 1950 circa
Motivo abbandono: Luogo impervio
Accesso: Su strada
Modalità Visita: Libera

Vatheia, in greco Βαθειά, è una piccola cittadina della Laconia, in Grecia, sulla penisola di Mani.
Famosa soprattutto per le sue grandi torri chiamate Pyrgoi.
L’antica Vatheia si trova sulle colline che hanno la particolarità d’esser famose perchè tutte in pietra ed anche per la loro resistenza; noti sono in particolar modo i tetti che sono costruiti con una tecnica particolare.
Vatheia non è un borgo sconosciuto ai Greci e non è sconosciuto nemmeno per i molti turisti che affollano la zona in estate poiché è una metà turistica abbastanza conosciuta sia per i suoi paesaggi mozzafiato, sia per il fatto che in questa zona siano molto rari gli alberi e quindi sono abbondanti le praterie che, in primavera, si riempiono di fiori offrendo degli spettacoli cromatici naturali unici.
Il borgo abbandonato è considerato un vero e proprio monumento e risale al XVIII-XIX secolo, periodo in cui sono state costruite il maggior numero di torri.
Le torri sono delle fortificazioni per la difesa della città e sono forse una delle poche testimonianze rimaste di esempio di fortificazione di città di questo tipo.
Queste torri sono generalmente di tre piani anche se in alcuni casi sono anche più alte; sono caratterizzate da finestre molto piccole che erano usate come feritoie e, inoltre, molte di queste torri avevano anche delle caditoie da dove veniva gettato l’olio bollente durante gli attacchi nemici.
Gli abitanti dovevano difendersi principalmente dalle incursioni dei Turchi e dai pirati, ma in ogni periodo storico questa città ha avuto il suo nemico più accanito proveniente dal mare.
Gli abitanti di Vatheia hanno costruito queste torri in maniera così fitta da avere costituito un vero e proprio muro quasi del tutto impenetrabile che col tempo ha costituito un vero e proprio fantasma, ovvero quello di un paese mai conquistato.
I vecchi abitanti di Vatheia hanno preferito trasferirsi in una grande città piuttosto che rimanere lì a sopravvivere di agricoltura, così la GTO (Organizzazione per il turismo greco) negli anni '80 ha restaurato molte di queste torri restituendo il borgo al mondo come meta turistica.
Visitando questo luogo, inoltre, si può approfittare per visitare due delle più belle spiagge greche: Marmari e Porto Cayo.
_______________________________________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto

Foto:

Giorgos Marossis
 utente “placidus”
 utente “jessicabelltheband”
 utente      S.R. Photos, virtuethecat
   utente Jbouts
Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Copyright 2011 - 2019 ©Fabio Di Bitonto All rights reserved tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu