Sanzhi - La città UFO - Paesi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sanzhi - La città UFO

Paesi Fantasma > Mondo > Taiwan
Comune: Sanzhi district, Nuova Taipei
Tipologia: Luogo di villeggiatura
Stato attuale: Strutture ben conservate
Periodo edificazione: 1970 circa
Periodo abbandono: mai abitata
Motivo abbandono: Continui incidenti
Accesso: Su strada
Modalità Visita: Non consentita
San Zhi è una misteriosissima città come uscita da una storia di fantascienza.
Questa strana città si trova a nord della costa di Taiwan nei pressi di Danshui, poco distante da Taipei.
San Zhi è estremamente singolare, consiste in costruzioni dotate di moduli abitativi dalla forma tondeggiante messi gli uni sopra gli altri.
Le foto aiuteranno sicuramente a capire di cosa parlo, ma la cosa che la rende ancora più affascinante è che questa città, già di per se unica, è stata anche abbandonata e da luogo fantascientifico è diventato anche un luogo adatto per girare film horror.
Pare che l’intenzione iniziale da parte del governo di Taiwan, unico costruttore, fosse quella di creare un lussuoso luogo di villeggiatura per i "ricconi" della Taipei anni '70.
Questa città super lussuosa pare dovesse avere anche una diga per proteggerla dal mare, pavimenti in marmo in ogni dove, un parco dei divertimenti all’avanguardia per l’epoca ed altre cose singolari…
Risalire alla storia vera del luogo è molto difficile poiché in rete ci sono moltissime storie ma quasi nessuna trova riscotri reali; una delle versioni racconta che il progetto di costruzione della città avveniristica non ebbe fine poiché si verificarono un’infinità di incidenti che costarono cari sia in termini economici, sia in termini di vite umane.
Tali avvenimenti scatenarono la fantasia e le credenze popolari, la gente diceva che il luogo dove stava sorgendo la città era maledetto oppure che sorgesse su un antico cimitero… insomma le voci erano tantissime, ma la credenza comune era che degli spiriti o delle presenze volessero impedire la costruzione di San Zhi.
Ad arricchire la leggenda la storia racconta di come la città abbandonata conservi anche le anime dei defunti operai e che questi terrorizzino gli sventurati turisti.
La città ha fama di essere “maledetta” e costò milioni dell’epoca sia in progettazione che in costruzione e paradossalmente mai nessuno ci ha abitato.
Architettonicamente il vantaggio di questi moduli era che potessero essere aggiunti altri moduli a quelli preesistenti così da poter espandere facilmente la casa.
_______________________________________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto

Foto:
Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Copyright 2011 - 2019 ©Fabio Di Bitonto All rights reserved tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu