Santa Chiara del Tirso - La casa negata - Paesi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Santa Chiara del Tirso - La casa negata

Paesi Fantasma > Italia > Sardegna
Provincia: Oristano
Tipologia: Villaggio
Stato attuale: Buono
Periodo edificazione: 1920 ca
Periodo abbandono: anni ‘80
Motivo abbandono: Dismissione centrale
Accesso: Su strada
Modalità di visita: Con restrizioni
Il borgo abbandonato di Santa Chiara deve la sua esistenza alla centrale idroelettrica costruita negli anni ’20.
In questo luogo trovarono dimora gli impiegati della centrale che erano quasi cinquecento.
La dismissione della centrale negli anni ’80 fu la causa dell’abbandono del piccolo villaggio.
Il borgo aveva tutto quello che serviva, anche un cinema, una bella chiesa e varie attività commerciali.
Alla dismissione della centrale gli abitanti chiesero di poter acquistare le case in cui vivevano, ma la società elettrica si rifiutò sperando nella cessione in blocco dell’intera proprietà che non avvenne.
Ciò comportò il totale abbandono e l’oblio di questo piccolo villaggio di operai.

_______________________________________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto

Foto: Giorgia Galletti
Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Copyright 2011 - 2019 ©Fabio Di Bitonto All rights reserved tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu