Balsignano - Il monastero fra gli ulivi - Paesi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Balsignano - Il monastero fra gli ulivi

Paesi Fantasma > Italia > Puglia
Provincia: Bari
Tipologia: Borgo Rurale
Stato attuale: Sotto restauro
Età di edificazione: X secolo
Data di abbandono: XVI-XVII secolo
Motivo dell’abbandono: Guerra
Accesso: Su strada
Modalità di visita: Non consentita
L’antico borgo fortificato di Balsignano si trova nella provincia di Bari, immerso fra gli uliveti e dimenticato per troppo tempo.
Inizialmente era un convento, ma in breve tempo iniziò ad avere un’economia florida ed una grande importanza sul territorio, al punto da attirare numerose persone e edificare diverse abitazioni.
Il borgo era famoso per la coltivazione di erbe mediche e arrivò, nell’alto medioevo, a coniare addirittura moneta propria.
Gli interni sono in stile bizantino, sono presenti numerosi affreschi; le fortificazioni murarie sono ricche di decorazioni scolpite nella roccia ed è molto curata anche la piccola chiese presente all’interno.
La sua storia è stata funestata da varie distruzioni: la prima risale al 988 d.C., quando i saraceni imperversavano nella zona, gli stessi che hanno costretto moltissime popolazioni a fuggire sulle alture dalle coste.
A seguito della prima distruzione nessuno si perse d’animo e, nel 1092, il duca normanno Ruggero ne fece dono all’abbazia benedettina di San Lorenzo di Aversa.
Nel 1349, alla morte di Roberto d’Angiò, il borgo fu teatro della guerra di successione fra i filo angioini e i filo ungheresi con evidenti conseguenze sulla salute del borgo stesso.
Nel XVI secolo Balsignano fu nuovamente distrutto dalle truppe francesi e spagnole che proprio in zona si affrontarono contendendosi l’egemonia dell’Italia meridionale.
Attualmente la Regione Puglia ha avviato un’opera di restauro ed è impossibile accedervi; probabilmente sarà possibile nel 2015, alla fine di questi lavori.
__________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto & Alessandro Popolizio

Foto: Alessandro Popolizio
Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Copyright 2011 - 2019 ©Fabio Di Bitonto All rights reserved tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu