New York City Hall - Luoghi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

New York City Hall

Luoghi Fantasma > Estero > U.S.A.
Città: New York, U.S.A.
Tipologia: Stazione della Metropolitana
Stato attuale: Ottimo
Età di edificazione: 1904
Data di abbandono: 1945
Motivo dell’abbandono: Obsolescenza
Accesso: Su strada
Modalità di visita: Non consentita
Nella grande Mela che corre tutto il giorno attraverso le sue auto, i suoi treni e i suoi abitanti, esistono luoghi nascosti e dimenticati che farebbero venire i brividi a chiunque per la loro bellezza.
È il caso della vecchia stazione della metropolitana “City Hall”; sono molti anni che la stazione è stata dimenticata ed è abbastanza strano, poiché la sua bellezza l’ha accompagnata per secoli in tutti gli Stati Uniti d’America, le decorazioni al suo interno sono bellissime e curate nei particolari: vi sono splendidi archi in cotto, bellissimi lucernari, rifiniture lucenti in ottone con un richiamo molto forte alla più famosa Grand Central Station.
La stazione fu inaugurata nel 1904, nel pieno della riqualificazione della città e nell’istituzione di un valido sistema di trasporti integrato interrato che sarebbe stato sufficiente solo per poco tempo, con continui aggiornamenti che tuttora sono in atto per poter sopperire al fabbisogno di una città che ospita, durante il giorno, un numero sempre maggiore di persone che provengono sempre da più lontano.
La stazione non solo doveva dare prestigio alla città, ma sarebbe stata il capolinea della famosa linea “Manhattan Main Line”; solo che, nel 1945, la stazione fu chiusa.
La chiusura della stazione scaturì dal fatto che durante gli anni ’40 furono costruiti treni più lunghi e si ritenne che la stazione stessa, con le sue curve strette, non consentisse il passaggio sicuro dei vagoni e quindi fu ritenuta obsoleta e pericolosa.
I passeggeri furono deviati sulla stazione di “Ponte di Brooklyn”.
La particolarità della stazione è che permetteva ai treni di eseguire l’inversione attraverso una piattaforma rotante che tutt'oggi è utilizzata quando il treno 6 della linea di riferimento deve fare questa operazione di “Turnaround” per tornare indietro. Ai passeggeri sarà consentito di rimanere nel treno al passaggio nella City Hall ma non sarà consentito di scendere.
Il progetto di questa stazione ricchissima e bellissima si deve all’architetto valenciano Rafael Gustavino che ha reso quest’opera unica al mondo.
__________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto

Foto:
Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Copyright 2011 - 2018 ©Fabio Di Bitonto Tutti i diritti riservati - All rights reserved
Torna ai contenuti | Torna al menu