Stivigliano - L'ingresso dei grandi - Paesi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Stivigliano - L'ingresso dei grandi

Paesi Fantasma > Italia > Abruzzo
Provincia: Teramo
Tipologia: Borgo Rurale
Stato attuale: Discreto
Periodo edificazione: Medioevo
Periodo abbandono: XX secolo
Motivo abbandono: Abbandono paese
Accesso: Su sentiero
Modalità di visita: Libera
Stivigliano è un borgo appartenente alla provincia di Teramo posto a circa 820 metri di altitudine ed ha la peculiarità di accogliere i suoi pochi visitatori attraverso due costruzioni che ricordano tanto due torri di fortificazione.
Queste due costruzioni, appartenute alla famiglia più importante del borgo e risalenti all’inizio del XX secolo, conducono, poi, verso una fontana e le poche abitazioni del paesino, una decina in tutto.
Ad osservare bene è ancora presente qualche Gafio, il tipico balcone longobardo, e, in fondo alla stradina, è ancora lì la chiesa di Santa Maria Assunta, databile intorno al XVI secolo .
La piazza è molto piccola e su alcune è possibile leggere l’anno di edificazione che, in ogni caso, almeno per quelle in cui è leggibile, non si va oltre la fine del XIX secolo. Il borgo ha chiare origini più lontane, probabilmente medievali, ma il clima consuma tutto rapidamente e anche un’abitazione di cento anni sembra abbia almeno il triplo della sua età.
Il borgo, poi, si perde nella foresta smisurata che la contiene, per trovare altro, servono oltre un’ora di cammino….
_______________________________________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto

Foto:
Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Copyright 2011 - 2019 ©Fabio Di Bitonto All rights reserved tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu