Casalinuovo di Africo - Il paese dimenticato - Paesi Fantasma

Vai ai contenuti

Menu principale:

Casalinuovo di Africo - Il paese dimenticato

Paesi Fantasma > Italia > Calabria
Provincia: Reggio Calabria
Tipologia: Borgo rurale
Stato attuale: Ruderi
Periodo edificazione: XI secolo
Periodo abbandono: 1951-1953
Motivo abbandono: Alluvioni
Accesso: Su strada sterrata
Modalità di visita: Con restrizioni
Della storia di Casalinuovo di Africo non si sa molto purtroppo, nonostante abbia avuto una lunga ed importante esistenza. Il borgo risale almeno al XI secolo chiamato con il nome di Tignano e i suoi abitanti hanno sempre oscillato, sino al XIX secolo, fra le cinquecento e le mille unità.
La sua storia è sempre stata oscurata dalla vicina Africo, ma hanno storie che sono scorse parallelamente ed in maniera diversa; Casalinuovo, grazie alle analisi dei cognomi, affonderebbe le sue radici in origini arabe
Casalinuovo non è mai stato un comune indipendente, anzi, sin dal principio è stato alle dipendenze di altri grandi comuni delle vicinanze e, forse, proprio questa è la motivazione per la quale non sono state registrate molte notizie storiche.
La fine del borgo giunse, così come per la stessa Africo, a metà del mese di ottobre del 1951, quando ingenti piogge provocarono notevoli danni in zona.
Ad Africo lo sbarramento di un torrente provocò allagamenti che portarono alla morte, nella notte, di circa 3 persone.
A Casalinuovo, invece, i danni furono nettamente inferiori, ma i morti furono 6, tutti nelle campagne.
I danni a Casalinuovo non erano tali da optare per la delocalizzazione ma, essendo il borgo dipendente da Africo stesso, gli abitanti decisero di aggregarsi, non senza difficoltà, agli sfollati di Africo e proseguirono la loro storia comunemente.
Il borgo oggi si presenta abbandonato e la sua storia ed anedoti sono perfettamente spiegati dal Prof. Vincenzo de Angelis nel video realizzato dalla Pro Loco di Brancaleone (RC) a cura di Carmine Verduci e Carlo Fiumanò.
_______________________________________________________________________________________________________________________________
Articolo: Fabio Di Bitonto


Approfondimenti:

Chiunque volesse contribuire al sito può inviare articoli o immagini all'indirizzo di posta paesifantasma@gmail.com

Se invece qualcuno volesse chiedere la rimozione dei propri contenuti dal sito, può seguire lo stesso iter, scrivendo e menzionando nella mail di quali immagini o articolo si tratti.
Copyright 2011 - 2019 ©Fabio Di Bitonto All rights reserved tutti i diritti riservati
Torna ai contenuti | Torna al menu